Come migliorare la vita d’ufficio: 4 semplici consigli

In: Blog il: martedì, febbraio 19, 2019 Visualizzazioni: 180

Quanto tempo stai seduto durante la tua giornata? Ma soprattutto: come ti siedi?

La nostra routine è principalmente costituita da attività sedentarie: dai pasti, alla guida, alla vita d’ufficio il tempo che passiamo seduti occupa una porzione sempre più rilevante all’interno delle nostre giornate e per questo motivo è importante adottare delle regole e uno stile di vita per non compromettere la nostra salute.

Perigeo ti propone 4 semplici e veloci consigli per rimediare allo stile di vita sedentario, migliorare la postura e rendere più attiva la tua vita d’ufficio:

1. Conosci il tuo corpo. Il primo passo fondamentale da compiere è avere consapevolezza di te stesso e della tua postura, soprattutto quando lavori 8 ore in ufficio davanti ad un PC e avrai la tendenza a incurvarti e ingobbirti sul tavolo. Fai un respiro profondo, chiudi gli occhi e concentrati sull’atteggiamento che il tuo corpo sta assumendo in quel momento: ti senti seduto correttamente? Ti senti leggermente incurvato o troppo rilassato sulla sedia? Com’è la tua colonna vertebrale?

2. Educazione alla postura. Gli errori posturali in cui incorriamo in ufficio possono essere corretti seguendo le semplici norme sulla sicurezza sul luogo di lavoro. Avere un monitor adeguatamente rialzato e una scrivania con tastiera che permetta il corretto posizionamento degli avambracci, dei polsi e delle mani ti aiuterà a mantenere la schiena dritta, la testa alta, le spalle rilassate e gli occhi in linea con lo schermo.

3. Avere la giusta seduta. Una poltrona d’ufficio ergonomica con schienale regolabile in altezza faciliterà sicuramente la postura corretta e il mantenimento delle naturali curve fisiologiche della colonna vertebrale. Non è tutto: anche il posizionamento dei piedi è importante nel gioco della postura. Quando stai seduto le gambe devono formare un angolo di 90 gradi e i piedi devono essere ben appoggiati a terra o su un poggiapiedi (leggi anche: non accavallare le gambe, o alternale, per una buona circolazione venosa!).

4. Muovi il tuo corpo. Una postura corretta non basta a rendere migliore la tua giornata in ufficio. L’impulso naturale al movimento non va limitato ma bensì incoraggiato in modo continuo ed efficace. Fare una pausa ogni due ore circa, staccare gli occhi dal monitor, sgranchire le gambe, fare due passi dovrebbero essere delle sane regole da adottare in qualsiasi contesto. Circolazione del sangue, apporto di ossigeno e metabolismo ne gioveranno, garantendo un momento di beneficio non solo alla muscolatura e alla struttura ossea ma anche alla concentrazione. E se devi parlare con il collega dell’ufficio affianco non alzare la cornetta: alzati in piedi!